Logo

facebook

twitter

youtube

rss

header-frame

di Michela Ventrella

La Carovana internazionale antimafie in Francia parla pugliese. I furgoni di Libera dal 7 al 11 ottobre attraverseranno la nazione d’oltralpe da Nimes a Tolone e da Nizza a Marsiglia «Per raccontare ai cugini francesi le loro mafie e le nostre buone pratiche di antimafia sociale», dice il brindisino Alessandro Cobianchi, coordinatore nazionale della Carovana e responsabile nazionale Arci per la legalità democratica.

IL FILM - Per raccontare l’evoluzione in positivo del movimento antimafia è stato scelto il corto «A29», prodotto dall’Arci, frutto di un’operazione tutta pugliese: A29, vincitore del premio Antonio Montinaro 2012, è stato scritto dai tarantini Marica Todaro e Violeta Torres e girato dai baresi Daniela Baldasarre e Vincenzo Ardito. Tradotto per l’occasione in francese, il corto narra la storia di un bambino che – involontario testimone della strage di Capaci – sceglie di diventare magistrato.

LA MOSTRA - Sulla Carovana, allestita e promossa dall’Arci, Libera e Avviso pubblico, in collaborazione con Cgil, Cisl e Uil, sarà esposto anche il fumetto del tarantino Gian Marco De Francisco all’interno della mostra «Se sai contare inizia a camminare». L’antimafia sarà rappresentata anche nella militanza volontaria del carovaniere brindisino Davide De Marco, che, come avevano fatto prima di lui altri pugliesi, guiderà per centinaia di chilometri per dar voce e corpo alle buone pratiche di giustizia sociale.

Qui il link

Profilo Autore: Maya

L'Autore ha pubblicato 272 articoli finora. Maggiori informazioni su l'autore saranno presto disponibili.

Antonio Montinaro

antonio 2

La Nostra Campagna

Lm12

L'Italia sono anch'io

Social Media

Siti di Libera

 

libera2

informazione

viaggiare

terra

terra